+39 393 912 1968 info@agriturismolagiudea.com

      Storia e curiosità della Zucca

      Provenienza e scoperta: Perù e Messico
      Periodo: 4900 – 6000 A.C.

      L’origine della zucca è controversa ed incerta, basti pensare che gli antichi Romani una volta svuotata la polpa e fatta essiccare la zucca la utilizzavano come contenitore per il sale, latte o cereali o addirittura ne ricavavano piatti, ciotole, cucchiai e i più fantasiosi ne ricavarono persino uno strumento musicale, le maracas sudamericane.
      La zucca fu conosciuta dagli europei solo dopo la conquista delle Americhe quando Cristoforo Colombo portò in Italia diverse varietà di zucca, non godendo però di un ottimo prestigio, venne ritenuto un prodotto per la plebe. Col passare del tempo, proprio quest’ultimi riuscirono ad ottenere ricette prelibate, facendo cadere i pregiudizi sulle zucche. E quindi iniziarono ad essere apprezzate anche dalle classi sociali più abbienti.
      Anche se inizialmente di quest’ortaggio colpì la sua stranezza, finalmente aveva attirato l’attenzione del palato. Ci si accorse, infatti, che la sua polpa, diventava ottima se preparata con condimenti e aromi giusti. Tant’è che oggi si cucina in svariati modi, si può utilizzare per realizzare un primo o un secondo piatto e perché no anche per un ottimo dolce.
      Pur non sapendo da dove viene, e ancor meno dove sia diretta, possiamo affermare comunque che il suo carattere e’ forte e vigoroso, passionale per natura: essa infatti si avvinghia, s’inerpica, s’innalza; è prolifica, magnifica, libera e vagabonda.

      Vi ricordiamo che sarà possibile degustare piatti a base di questo buonissimo prodotto presso l’Agriturismo La Giudea, nei giorni del 14 e 15 Ottobre. La prenotazione è obbligatoria, chiamando il numero 393 912 1968.

       

      Pin It on Pinterest

      Share This
      %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: